Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigando accetti.

Cerca nel sito

Newsletter

Non ricevi le nostre notizie? Controlla nella posta indesiderata


Ricevi HTML?

Pd Carate Brianza su twitter

Pd Carate Brianza su facebook

Comunicazione consiliare sul Brianza Pride

Vi riportiamo la nostra comunicazione nel consiglio comunale di Ieri sera sul Brianza Pride:
"Il 6 Luglio scorso è stato celebrato il primo Pride della nostra provincia: è stato un evento molto partecipato (circa 6000 le persone presenti alla marcia) molto allegro, festoso e accogliente. Lo scopo dell'evento per stessa rivendicazione degli organizzatori era la celebrazione dell'accettazione e dell'orgoglio di essere se stessi senza pregiudizi. La marcia si è svolta tranquillamente, accolta con solidarietà da molti cittadini monzesi con addirittura un servizio interno (gestito dai ragazzi di #fridays4future di Monza) di raccolta rifiuti. Eppure anche questo importante evento organizzato per la prima volta nella città della corona di ferro non è stato accolto come doveva: alcuni dei comuni della nostra provincia, tra cui il capoluogo stesso, hanno infatti rifiutato di concedere il patrocinio all'evento nascondendosi dietro la scusa della cosiddetta politicizzazione dello stesso.  Come gruppo consiliare del Partito Democratico vogliamo qui sostenere che da aderenti alla manifestazione ci sarebbe piaciuto molto che il Pride e la felicità di Donne, Uomini, Ragazze, Ragazzi e Famiglie non fossero un tema politico. Bisogna impegnarsi per una società più equa e più giusta dove uomini e donne possano avere pari opportunità e vedere riconosciuti i propri diritti. Per difendere i diritti di tutte le persone che vivono in situazione  di esclusione e di ingiustizia sociale , dobbiamo esercitare, ognuno secondo le proprie responsabilità verso i più indifesi Ci sarebbe piaciuto molto se tutte le forze politiche avessero participato al Pride, ritrovandosi per una volta tutti concordi almeno sui diritti individuali di milioni di Persone. Tutte queste speranze peró sono state rese carta straccia da chi, ignorando diritti e lotta alla discriminazione, ha deciso di prendere un'altra strada, rifiutando di non concedere il patrocinio e causando la stessa politicizzazione di cui ora si fa scudo."

Scuola: Mozione a favore di progetti di educazione civica

Nel Consiglio comunale del 12 Marzo, a firma della Consigliera Baio, il Partito democratico di Carate Brianza ha presentato una Mozione legata al mondo della scuola: la definizione di progetti concreti di educazione civica.

In continuità con quanto fatto dall'Amministrazione di Centrosinistra (PD, Lista civica Insieme, Lista civica L'altra Carate) dal 2013 al 2018, e riprendendo quanto stabilito all'unanimità (con voto favorevole sia del centrodestra che del centrosinistra) nel Consiglio comunale aperto agli alunni dell'Istituto Comprensivo Romagnosi del 7 aprile 2018, in cui è stata approvata la Mozione che richiedeva l'istituzione del Consiglio comunale dei Ragazzi con l'obiettivo di rendere più significativo e stabile nel tempo il percorso di educazione alla cittadinanza, la Mozione da noi presentata si basava su due solidi pilastri:

Stato di emergenza climatica: la mozione PD

Nel Consiglio comunale del 30 maggio 2019 il Gruppo consiliare Partito democratico ha presentato una Mozione per chiedere a tutta l'Amministrazione comunale cittadina di dare avvio a buone pratiche per la tutela dell'ambiente, ad esempio attraverso:

- azioni di efficientamento energetico; 

- iniziative, anche in collaborazione con le diverse Associazioni caratesi, volte alla tutela ed alla cura dell’ambiente;

- la realizzazione di progetti di educazione ambientale nelle scuole del paese; 

- il perseguimento dell’obiettivo di superare la soglia del 65% di raccolta differenziata;

- il proseguimento del progetto degli orti urbani, vigilando sul corretto e completo utilizzo delle area messa a disposizione della cittadinanza e valutando la possibilità di estendere l'iniziativa ad altre aree del nostro comune.

"Lombardia senza barriere" la mozione del PD lombardo descritta dalla Consigliera Anna Lisa Novati

Il Partito Democratico ha sempre dimostrato una certa sensibilità ai temi del sociale.

La mozione proposta dal Partito Democratico alla Giunta regionale è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale .

Si tratta di un obbiettivo indispensabile e importante: quello di restituire a tutti il diritto di muoversi in libertà.

La mozione 117 prevede “il piano 2030 Lombardia senza barriere” che impegna la Giunta regionale a dotarsi entro il 2020 di uno strumento di pianificazione e programmazione coordinata di interventi per l’eliminazione delle barriere fisiche  e sensoriali, rendendo l’accessibilità universale come obbiettivo di progettazione.

OdG a sostegno dei pendolari utenti di Trenord

Inutile dilungarsi su quanto sia grave la riduzione dei servizi sulla S9 e S11, che interessano 75 mila pendolari tutti i giorni (10 mila solo a Seregno), e la soppressione della Seregno-Carnate con la quale si elimina uno dei pochissimi collegamenti di trasporto pubblico tra l’Est e l’Ovest Brianza. 

Per questo nelle scorse settimane oltre ai canali istituzionali, le amministrazioni comunali di Seregno, Desio, Lissone, Triuggio, Sovico, Arcore, Nova Milanese, Giussano, Lesmo, Villasanta, Cesano Maderno, Carnate, Usmate, Barlassina, Verano Brianza, Ronco Briantino, Arcore e Macherio hanno deciso di attivarsi per manifestare la propria vicinanza ai pendolari e lanciare un segnale alla regione; come Partito Democratico abbiamo deciso di attivarci per chiedere il medesimo impegno all’amministrazione di Carate presentando il seguente ordine del giorno: 

Carate nel super parco della Brianza centrale e del Grugnotorto: Lega e Forza Italia votano contro

Nel Consiglio comunale di lunedì 29 aprile il Gruppo consiliare del Partito Democratico ha presentato una Mozione per chiedere all'Amministrazione comunale di impegnarsi per l'ingresso di Carate Brianza nel PLIS (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) "GruBria", creato dall'unione del PLIS già esistenti della Brianza Centrale (che si estende nella Città di Seregno) e de Grugnotorto Villoresi (che interessa i comuni di Bovisio Masciago, Cusano Milanino, Cinisello Balsamo, Desio, Lissone, Monza, Muggiò, Nova Milanese, Paderno Dugnano e Varedo).

Un breve commento sulla convenzione stipulata con il Comune di Verano per l'utilizzo della piattaforma ecologica di Via Sabbionette

Riconosciamo il merito alla giunta Veggian di aver trovato una soluzione all’annoso problema della Piattaforma Ecologica, attraverso la convenzione con il comune di Verano; questa convenzione, il cui termine è previsto per il 2019, permette ai nostri concittadini di usufruire di un servizio settimanale, di circa 32 ore: indubbiamente una soluzione più articolata e coerente con i bisogni dei caratesi. Nondimeno non condividiamo l’attacco del sindaco nei confronti della giunta Paoletti, assolutamente strumentale, dal momento che per la precedente amministrazione non è stato possibile stipulare questa convenzione in quanto l'affidamento della piattaforma a Gelsia (l'azienda a cui viene appaltata la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti di Verano), fatto fondamentale per la sostenibilità della convenzione stessa, non era ancora avvenuto.

Infine, come organo di opposizione, ci assumiamo la responsabilità di vigilare e monitorare il buon funzionamento della convenzione, alla luce del fatto che la piattaforma di Verano non è progettata per servire un numero di utenti pari a quelli di Verano e Carate, con possibili ripercussioni sull’erogazione del servizio. Auspichiamo che l’attività venga costantemente presidiata, in modo da evitare mal funzionamenti e che si valuti per tempo una soluzione definitiva, strutturata, pianificata e condivisa, dal momento che tale convenzione scadrà nel 2019: certamente, considerando sia la penuria di dati sia la confusione dell’amministrazione comunale a riguardo della convenzione, evidenziata dalla necessità di ri-approvare dopo soli 20 giorni la convenzione a  causa di alcuni errori commessi, le premesse non risultano certo molto positive. 

Aumento della Tassa rifiuti: il nostro commento

Con l’approvazione del bilancio previsionale di Carate Brianza, la giunta di centro destra ha inaugurato la stagione dell’innalzamento delle imposte, con l’aumento della TARI del 16% per le famiglie e le impreseQuesto aumento non solo è in netto contrasto con quanto promesso in campagna elettorale ma con qualsiasi logica di buona amministrazione: accrescere il carico fiscale su imprese e cittadini in un momento di difficoltà come quello in cui ci troviamo, infatti, dimostra chiaramente la mancanza di visione di questa giunta.

Comunicazione consiliare in memoria di Antonio Megalizzi

"vorrei ricordare in questa aula un giovane uomo: Antonio. 

Antonio era uno dei tanti giovani che trovano nell’Europa il proprio orizzonte e nella possibilità di muoversi, di studiare, di raccontarla liberamente, le proprie gioie e ambizioni: dopo aver studiato all’Università di Verona e all’European and International Studies di Trento, viene selezionato per Europhonica, progetto portato avanti congiuntamente da radio italiane, francesi, tedesche, spagnole e portoghesi; progetto portato avanti con passione e capacità come chi può testimoniare chi ha avuto la fortuna di averlo ascoltato. 

È il caso che ha guidato la mano a Cherif Chekatt, l’attentatore coetaneo di Antonio, proprio verso di lui, eppure ironicamente il vero obbiettivo di un gesto tanto violento e terribile erano proprio gli ideali di Antonio: la passione per la libertà e l’amore per il sogno di un’Europa unita, suprema garante di quei diritti tanto odiati da chi fa dell’odio l’unica ragione della propria vita. 

Credo però che oltre al semplice ricordo sia necessario un piccolo momento di raccoglimento e di riflessione per questo chiedo all’aula, col permesso del Presidente, di osservare un minuto di silenzio in memoria di Antonio Megalizzi e di tutte le vittime dell’attentato di Strasburgo."

Consigliere Annalisa Novati

Altri articoli...

  1. Comunicazione consiliare in occasione della giornata contro la violenza sulle donne
  2. #altrocheconcretezza: la corsia d'entrata nella SS36 scompare dalle linee programmatiche
  3. D.U.P., Pennè: "scuole di Carate non solo come luogo per la trasmissione del sapere"
  4. DUP 2017-2019, Caslini: "documento dotato di lungimiranza"
  5. Meno debiti, più investimenti: l'analisi sul bilancio del Capogruppo Sirtori
  6. DUP 2017-2019: interventi senza gravare sulle tasche dei cittadini
  7. D.U.P. 2016-2018 istruzioni: l'analisi del Consigliere Pennè
  8. D.U.P. 2016-2018: l'analisi su opere pubbliche e urbanistica del Consigliere Sirtori
  9. Viabilità a Carate Brianza: gli interventi del 2016 [VIDEO]
  10. Tassa rifiuti: nuova diminuzione per famiglie e attività commerciali
  11. Deroga urbanistica a Istituti Zucchi s.p.a.: di cosa parliamo e quali sono i benefici per Carate
  12. Rendiconto 2015, Nicolini: "buon livello qualitativo delle scuole caratesi"
  13. PGT: l'Architetto incaricato si presenta alla Commissione Urbanistica
  14. Buona Scuola e Piano del diritto allo studio: l'intervento del Consigliere Nicolini
  15. "Continuità e allargamento". Piano per il diritto allo studio 2015/16: le considerazioni del Consigliere Pennè
  16. Visita della Commissione Servizi sociali al Centro di accoglienza per richiedenti asilo
  17. Mozione del PDL per la privatizzazione del servizio di Asilo Nido: le considerazioni del Consigliere Pennè
  18. Proposta del Gruppo consiliare PDL per la privatizzazione del servizio di Asilo Nido: le considerazioni del Consigliere Nicolini
  19. Bilancio di previsione 2015: l'intervento sull'Istruzione del Consigliere Nicolini
  20. No ad aumenti fiscali, si alla diminuzione delle tariffe. L'intervento del Consigliere Caslini.